Home Blog-Articoli Patentino pilota droni A2 – Modello dichiarazione auto addestramento

Patentino pilota droni A2 – Modello dichiarazione auto addestramento

Un documento da non sottovalutare necessario per il patentino pilota droni A2

da F.A.
  • PostView Count:18Views

Patentino pilota droni A2 e modello dichiarazione auto addestramento

Per il conseguimento dell’attestato pilota droni A2 Open, oltre al superamento del 75% dei test, è richiesta una fase di auto addestramento autonomo, nelle condizioni previste per la categoria Aperta (Open) A3.

L’EASA (European Union Aviation Safety Agency), ha infatti stabilito che, poiché non c’è un esame pratico per il conseguimento dell’attestato pilota droni categoria A2, è necessario svolgere un addestramento autonomo volto a dimostrare le acquisite capacità del pilota a gestire il drone.

SI evidenzia che la dichiarazione di auto addestramento A2, è un documento obbligatorio che il pilota di doni deve portare al seguito quando vola col drone, al pari dell’assicurazione del drone e della registrazione come pilota-operatore UAS sul portale d-flight.

Dichiarazione auto addestramento – Scopo

Lo scopo dell’auto formazione, consiste nel dimostrare di aver svolto delle esercitazioni di volo complete, che attestino la capacità del pilota di gestire l’UAS in diverse condizioni.

In buona sostanza, il pilota deve aver svolto delle esercitazioni di volo autonomo che dimostrino:

  • la perizia nell’eseguire manovre con l’UAS con precisione e competenza,
  • di avere capacità teoriche e tecniche per gestire l’UAS in diverse circostanze,
  • di gestire eventuali situazioni anomale senza esitazioni, in sicurezza e senza problemi.

Il pilota deve svolgere le esercitazioni e i voli di seguito elencati, lontano dagli insediamenti (almeno a 150 metri di distanza da zone residenziali, commerciali, industriali o ricreative), ripetendoli fino a riuscire a controllare il drone in modo sicuro in ogni tipo di situazione e circostanza.

L’avvenuto svolgimento dell’auto addestramento, sotto forma di dichiarazione, deve essere sottoscritto e portato insieme agli altri documenti (tipo: assicurazione, attestato pilota A2, manuale di volo, etc.), quando si va a volare.

Modello dichiarazione auto addestramento – Contenuti

Il modello dichiarazione auto addestramento si compone di tre diverse sezioni, dedicate rispettivamente ad:

  • anagrafica,
  • attività di volo,
  • sottoscrizione della dichiarazione.

Un esempio completo con le tre sezioni, è riportato nelle immagini che seguono:

dichiarazione auto addestramento - anagrafica - Drone Edu

Dichiarazione auto addestramento – Anagrafica – © Drone Edu

esempio attivita volo dichiarazione auto addestramento - Drone Edu

Esempio attività volo dichiarazione auto addestramento – © Drone Edu

sottoscrizione dichiarazione auto addestramento - Drone Edu

Sottoscrizione dichiarazione auto addestramento – © Drone Edu

Modello dichiarazione auto addestramento – eBook

Drone Edu ha realizzato un eBook gratuito con il modello di dichiarazione addestramento pilota droni A2, completo d’istruzioni e stampabile.

Il modello include 10 attività di volo pre-definite, da eseguirsi in un’area priva di ostacoli e lontano da persone e/o infrastrutture. Le attività comprendono esercizi di volo, che consentono al pilota di familiarizzare con le situazioni in cui potrebbe trovarsi durante l’esecuzione di una missione di volo col drone.

Tra queste:

  • controllo del volo del drone in diverse direzioni,
  • esecuzione di una serie in aria di “8”,
  • esecuzione di traslazioni orizzontali e verticali,
  • esecuzione attività di volo con geofencing attivo,
  • atterraggio di precisione in area ristretta,
  • mantenimento delle condizioni operative in VLOS a fronte situazioni diverse,
  • simulazione di atterraggio di emergenza,
  • simulazione di irruzione di persone non coinvolte nell’area di volo,
  • simulazione di malfunzionamento-avaria del drone,
  • simulazione di presenza altro drone nell’area delle operazioni.

Il modello, oltre le attività pre-compliate, include anche un modello vuoto, stampabile e replicabile, dove il pilota può definire autonomamente i propri esercizi di volo.

Per chi fosse interessato, maggiori informazioni sull’eBook realizzato da Drone Edu (incluso il link per il download gratuito), sono disponibili al seguente link – “Modello dichiarazione auto addestramento pilota UAS A2“.Copertina eBook Modello Autoaddestramento pilota UAS A2 - Drone EduPer l’intera offerta formativa di Drone Edu per i piloti di droni-UAS, si suggerisce di navigare attraverso i seguenti link:  Formazione pilota UAS e Operatività droni.

Conclusioni

L’auto formazione del pilota di droni A2 categoria Aperta, è un aspetto fondamentale che ogni pilota di droni non deve trascurare. L’esecuzione di voli di routine col drone, non rende il pilota “pronto e capace” a fronteggiare situazioni impreviste. La periodica esecuzione di “manovre“, fuori dall’ordinare aiuta in tal senso. I contenuti dell’eBook possono essere quindi utilizzato anche come riferimento per l’esecuzione di esercitazioni periodiche di volo.

Per i piloti di droni categoria A2 Open, Si rammenta che è buona prassi, una volta concluso l’auto addestramento, e dopo aver compilato le sezioni del modello con le informazioni richieste, allegare le pagine relative all’auto dichiarazione alla documentazione di volo.

Si consiglia di portare sempre due copie dell’auto dichiarazione, nel caso una copia dovesse essere ritirata dalle autorità preposte al controllo.

Articoli del Blog correlati:

eBook patentino pilota droni:

Copyright © Drone Edu – Riproduzione riservata


Crediti: Gli screenshot riportati nell’articolo sono tratte dall’eBook di Drone Edu “Modello dichiarazione auto addestramento pilota UAS A2” e sono state realizzate da Drone Edu. L’immagine in evidenza è tratta da pixabay.com, libera per usi commerciali e senza richiesta di attribuzione. L’autore è Edar.

Torna su

Posts che Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.