Home Blog-Articoli Patentino droni – Dalla A alla Z

Patentino droni – Dalla A alla Z

Tutto quello che c’è da sapere sul patentino droni e come conseguirlo

da F.A.
  • PostView Count:97Views

Patentino droni

Una delle informazioni più ricercate in tema di droni sul web, è quella che riguarda il patentino droni. Sebbene siano stati scritti migliaia di post su questo argomento, Drone Edu ha deciso di redigere questo post, con lo scopo di fare chiarezza su questo argomento e facilitare l’approccio chi si affaccia al mondo dei droni-UAS.

Patentino droni: cos’è?

Il patentino drone, o più precisamente l’attestato pilota droni, è una autorizzazione rilasciata da una Authority nazionale competente nel campo dell’aviazione civile (come ENAC nel caso dell’Italia), o ente equipollente certificato, che attesta la capacità e le competenze al pilotaggio di un drone da parte di un soggetto, per lavoro o per svago.

Patentino droni: quando è necessario

Per pilotare tutti i droni con peso maggiore di 250 grammi è necessario il patentino droni. Per pilotare i droni con peso inferiore a 250 grammi non è necessario essere in possesso del patentino droni, ovvero dell’attestato pilota droni.

Coloro che pilotano, o intendono pilotare droni con peso inferiore a 250 grammi, devono tuttavia rispettare delle regole di volo e devono registrarsi sul portale d-flight, e assicurare il drone con polizza RC.

Chi intende pilotare un drone con peso maggiore di 250 grammi, deve invece conseguire il patentino droni. Per poter conseguire il patentino droni è necessario il superamento di test, sia nel caso di patentino droni categoria A1-A3 (che può considerarsi il primo livello di attestato pilota), che nel caso di patentino droni categoria A2.

Patentino droni: i tipi

Riguardo al patentino droni, come già anticipato, esistono due sottocategorie di attestato entrambe appartenenti alla categoria “Aperta”: la categoria A1-A3 e la categoria A2.

Le differenze tra le due categorie sono riportate nella tabella seguente:

patentino-drone-tipi

Come risulta dalla tabella i discriminanti per il tipo di patentino drone sono due: il peso del drone e la possibilità di volare o meno su persone.

Patentino droni: modalità di conseguimento

Le modalità di conseguimento del patentino droni, sono per entrambe le categorie, attraverso test online su materie specifiche.

Per il conseguimento del patentino droni categoria A1-A3, i test a risposta multipla consistono in 40 domande, e riguardano le seguenti materie:

  • Sicurezza aerea,
  • Regolamentazione aeronautica,
  • Limitazioni dello spazio aereo,
  • Limitazioni delle prestazioni umane,
  • Procedure operative,
  • Conoscenza generale dell’UAS,
  • Riservatezza e protezione dei dati,
  • Assicurazione,
  • Security.

Per conseguire l’attestato A1-A3 è necessario rispondere correttamente almeno al 75% delle domande in 60 minuti.

Per la categoria A2, invece i test a risposta multipla consistono in 30 domande, e riguardano i seguenti argomenti:

  • meteorologia,
  • prestazioni di volo degli UAS,
  • misure di attenuazione tecniche e operative del rischio a terra.

Anche in questo caso, per conseguire l’attestato A2, è necessario rispondere correttamente almeno al 75% delle domande sempre in 60 minuti.

Patentino droni: gratis o a pagamento?

I test per il conseguimento del patentino droni categoria A1-A3, possono essere svolti autonomamente, collegandosi alla sezione servizi online dell’Authority prescelta.

Così, con ENAC (Authority italiana per l’Aviazione Civile), lo svolgimento del test implica il pagamento di un diritto fisso di 31,00 euro (attraverso carta di credito), importo questo che da diritto a 4 tentativi. In caso di risultato negativo per tutti i 4 tentativi, bisogna pagare altri 31,00 euro.

In alternativa, è possibile conseguire il patentino droni categoria A1-A3 in modo completamente gratuito, conseguendolo online in altro paese EU, come ad esempio con laDAC (Directorate of Civil Aviation) Lussemburgo. L’attestato pilota droni A1-A3 conseguito è perfettamente valido anche in Italia e non necessita di alcuna conversione.

Per il patentino droni categoria A2, lo svolgimento dei test online con ENAC, o meglio attraverso entità riconosciute da ENAC , in modalità controllata (proctored), e richiede oltre il  pagamento dei soliti 31,00 euro (attraverso carta di credito), per 4 tentativi, il pagamento di altri “diritti” all’ente presso cui si volge l’esame online. Da notare che per accedere al test online patentino droni categoria A2 è necessario essere in possesso del patentino drone categoria A1-A3 da almeno 15 giorni, e dichiarare di aver completato l’addestramento pratico (Self- practical Training), effettuato secondo le condizioni previste per la categoria OPEN A3 e secondo quanto specificato dal punto UAS.OPEN.040 del Reg UE 2020/639.

In alternativa, come per il patentino droni A1-A3, è possibile svolgere l’esame con altra Authority europea in alternativa ad ENAC. Tra le tante, vale la pena ricordare l’AESA (Agencia Estatal de Seguridado Aerea) Spagna, presso cui è possibile svolgere i test online gratuitamente.

Patentino droni: preparazione ai test online – eBook

Al fine di facilitare la preparazione per i test online per il patentino droni categorie A1-A3 e A2, Drone Edu ha realizzato tre diversi eBook, dove vengono trattate le materie d’esame previste per il conseguimento degli attestati, con alcuni ricchi contenuti aggiuntivi.

In considerazione del fatto che non tutti gli aspiranti piloti di droni hanno una estrema familiarità con la lingua inglese, e per favorire l’opportunità di svolgere l’esame presso la DAC, Drone Edu, ha realizzato un eBook, dove – in italiano -, vengono ripercorsi gli argomenti del corso online della DAC con alcuni contenuti aggiuntivi. Lo scopo dell’eBook è quindi di affiancare l’aspirante pilota durante a fruizione del corso online della DAC, supportandolo con spiegazioni e concetti aggiuntivi.

Gli eBook infatti includono sia “focus”, che “take away” relativi agli argomenti principali su cui porre attenzione, domande di verifica dell’apprendimento, e domande tipo test a risposta multipla (ma le domande non sono le stesse dell’esame, come logico che sia!), organizzate in diversi set di test di domande come nel test online.

Completano gli eBook, un glossario degli acronimi e termini utilizzati per gli UAS, un riferimento alla legislazione sugli UAS europea e italiana – che si affianca a quella europea -, una ricca appendice con: sintesi della Circolare ATM-09A, sintesi del regolamento UNAS-IT di ENAC,  e molto altro ancora.

Per chi fosse interessato, maggiori informazioni riguardo agli eBook realizzati da Drone Edu, sono disponibili al seguente link – Formazione pilota UAS (o cliccando sulla copertina dell’eBook a cui si è interessati).

Copertina eBook Attesato Pilota Droni UAS A1-A3 ENAC - Drone EduAttestato Pilota UAS A1-A3 DAC LussemburgoCopertina eBook Attesato Pilota Droni UAS A2 - Drone Edu

Per l’intera offerta formativa di Drone Edu, consultare anche il seguente link:  Operatività droni.

Articoli del Blog correlati:

eBook patentino pilota droni:

Copyright © Drone Edu – Riproduzione riservata


Crediti: L’immagine in evidenza è tratta dal sito pixabay.com, libera per usi commerciali e senza richiesta di attribuzione. L’autore è Gerd Altmann. La tabella riportata nel post è stata realizzata da 4mydrone (parte del network di Drone Edu). Le immagini delle copertine degli eBook presentati nel post, sono state realizzate da Drone Edu.

Torna su

Posts che Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.